domenica, Maggio 22, 2022
25.9 C
Roma
spot_img
spot_img
HomeITINERARI E VIAGGIValtellina, un soggiorno in modalità eco scoprendo il Trenino Rosso del Bernina

Valtellina, un soggiorno in modalità eco scoprendo il Trenino Rosso del Bernina

Una vacanza con mobilità dolce e sostenibile, ecologica, potendo abbandonare la nostra automobile, scoprendo bellezza e tradizione della Valtellina. Tutto questo è possibile presso la “Curt di Clement”, il primo Eco Mobility Hotel d’Italia a Tirano. Tra pedalate, camminate, buon cibo e buon vino, l’emozione di un viaggio unico sul famoso Trenino Rosso del Bernina Patrimonio Unesco

Tirano è una delle più suggestive cittadine di tutta la Valtellina, un crocevia geografico, oltre che culturale, per l’incontro tra l’itinerario alpino, attraverso i Passi di Aprica e del Bernina, e la direttrice Milano-Alta Valtellina.

Qui sorge la “Curt di Clement”, il primo Eco Mobility Hotel d’Italia. Si tratta di una prestigiosa tenuta risalente al 1500, situata nel centro storico della cittadina valtellinese. Volgendo lo sguardo verso un futuro bio ed eco, il futuro è divenuto presente nell’antica dimora completamente ristrutturata nel 2020; questo splendido gioiello storico vive da secoli nell’aria pura della Valtellina, circondata dal verde, ed oggi più che mai salvaguarda la tutela dell’ambiente che l’ha custodita negli anni.

L’hotel dedica particolare attenzione al benessere dei suoi ospiti riservando cura dai dettagli più piccoli fino ai momenti più importanti della giornata, come la colazione. Prodotti rigorosamente km 0 e bio sono il segreto per preservare la passione e le eccellenze garantite da questo territorio; una scelta genuina e sostenibile che premia la filiera corta valtellinese e gli agricoltori e allevatori di questo splendido territorio.

Un viaggio sul Trenino Rosso del Bernina, un’esperienza unica

Ma l’opportunità più grande ed esclusiva che è data agli ospiti della “Curt di Clement” è certamente quella di poter viaggiare sulle Alpi in modalità eco a bordo del famoso Trenino Rosso del Bernina – Patrimonio Unesco. Non è facile trovare un modo migliore per unire la filosofia green ad un emozionante viaggio ad alta quota.

Leggi anche Ciclabile del Piave, in bicicletta o a piedi sino all’Adriatico

Il Trenino Rosse del Bernina è un autentico capolavoro di ingegneria e architettura dell’inizio del ‘900, iscritto dal 2008, insieme alla tratta dell’Albula, nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO.

Valtellina, un soggiorno in modalità eco scoprendo il Trenino Rosso del Bernina
Foto tratta dal sito ufficiale del Curt di Clement Eco Mobility Hotel www.curtdiclement.com

A bordo del Bernina Express dotato di moderne carrozze panoramiche con ampie vetrate che offrono una vista a 360°, ci si lascia incantare dal celebre viadotto circolare di Brusio in Valposchiavo, dal ghiacciaio del Palü, dal Piz Cambrena e i laghi Bianco e Nero alla stazione Ospizio Bernina a m 2253 slm, punto più alto raggiunto da questa ferrovia che non utilizza la cremagliera ma, curva dopo curva, sale dolcemente di quota superando gli oltre 1800 m di dislivello.

Il viaggio continua scendendo lievemente di quota e non mancano le sorprese: il gruppo del Bernina, una visione spettacolare e indimenticabile, con la cima del maestoso Piz Bernina che supera i 4000 m e domina la lingua del ghiacciaio del Morteratsch; da questo punto in poi si apre l’Engadina, la valle del fiume Inn, che ospita località di fama come Pontresina e la mondana St. Moritz.

Alla scoperta di vini di qualità

Per chi apprezza i vini e vuole scoprire il famoso Sforzato Valtellinese, Curt di Clement di Tirano attende i wine lovers per scoprire la zona di produzione del Nebbiolo di Montagna. Un’area in cui l’opera dell’uomo ha saputo strappare alla montagna, generazione dopo generazione, la terra coltivabile a vite. Non a caso si parla di viticoltura eroica: un paesaggio caratterizzato da 2.500 km di muretti a secco che non ha eguali su tutto il territorio italiano e non solo. La visita di una cantina tipica del territorio permette di scoprire come nasce il vino valtellinese, attraversando anche in modalità slow, a piedi, gli affascinanti terrazzamenti che caratterizzano il versante retico valtellinese.

Leggi anche Campo Imperatore, a passeggio tra borghi, storie e impervi paesaggi

Una vacanza by bike

Con le biciclette si pedala tra paesaggi incantati, tra vigneti, sentieri alpini: i più allenati possono anche percorrere i famosi passi alpini, come il Passo Stelvio. Per chi invece la bicicletta significa relax in formato green, i dintorni di Tirano sono una vera e propria sorpresa per scoprire boschi incantanti, torrenti e pascoli lungo il Sentiero Valtellina.

Un’offerta da non perdere

Fino al 30 novembre l’Eco Mobility Hotel “Curt di Clement” propone: un soggiorno di due notti presso la Curt di Clement | Eco Mobility Hotel, in camera doppia Eco Classic; Valtellina Breakfast, con ricco buffet di prodotti locali a Km zero; 2 biglietti ferroviari per il Trenino Rosso del Bernina (Tirano – St. Moritz) A/R; Valtellina Lunch Box per il tuo eco pic-nic durante la giornata; utilizzo gratuito della Eco Bike Room dell’Hotel. Il prezzo a camera a notte è di 162 Euro.

Per informazioni: www.curtdiclement.com; Tel. 0342 990120

Info pacchetto

ALTRI ARTICOLI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Ultimi Articoli