mercoledì, Giugno 29, 2022
32.2 C
Roma
spot_img
spot_img
HomeITINERARI E VIAGGIMangareva, la perla della Polinesia dove la natura abbraccia il mistero

Mangareva, la perla della Polinesia dove la natura abbraccia il mistero

Le montagne di Mangareva si ergono sulle isole circostanti e la laguna luminosa come una grande cattedrale

A circa 1.600 chilometri da Tahiti, raggiungibile con poco meno di 4 ore di volo, sorge Mangareva, il capoluogo amministrativo delle Isole Gambier, un arcipelago tanto remoto quanto paradisiaco. È composto da quattro isole circondate da decine di motu e abitate da appena 1500 persone

Mangareva, il fascino delle antiche leggende e della natura in Polinesia. La laguna che ospita l’intero arcipelago, è una delle più belle de Le Isole di Tahiti. Acque cristalline e sabbia, turchese intenso e coralli, un’incredibile gamma di azzurri che contrasta con il verde dei lussureggianti rilievi circostanti. La scarsa densità abitativa ha contribuito a rendere questo paesaggio incontaminato, perfetto scenario per un picnic su un motu o trekking (la cima più elevata è il monte Duff, che raggiunge i 441 metri).

Le montagne di Mangareva si ergono sulle isole circostanti e la laguna luminosa come una grande cattedrale. Benché un tempo questo fosse il centro del cattolicesimo in Polinesia, la gente di Mangareva è ritornata a uno stile di vita polinesiano più tradizionale e l’isola è diventata un importante fornitore di perle coltivate tahitiane.

Storia e spiritualità

Oltre ai caratteristici marae, tracce dell’antica spiritualità polinesiana, Mangareva conserva anche testimonianze di più recente architettura religiosa più recente, risalente al XIX secolo. Con l’arrivo dei missionari cattolici nel 1800, vennero costruite chiese, conventi e altri edifici dedicati al culto. Il più grande e antico monumento della Polinesia Francese si erge a Rikitea. La Cattedrale di San Michele (1848) è stata restaurata nel 2012: l’altare è intarsiato con madreperla iridescente.

Le perle di Mangareva

Con cento varianti di colore, la perla di Mangareva riflette la bellezza della terra: la magnifica laguna dalle sfumature turchesi, gli incantevoli fiori di questo paradiso degli alberi da frutto e giardino dell’Eden. Un po’ del tempo a Mangareva va senz’altro dedicato a visitare l’istituto di incisione della madreperla e i negozi di perle.

Il soggiorno

Questa isola lontana dai sentieri battuti propone un soggiorno incredibilmente autentico a partire dalle sistemazioni, offerte principalmente in piccole pensioni e guesthouse gestite dagli abitanti del luogo. Le stesse organizzano la parte ristorativa del soggiorno e organizzano attività ed escursioni.

Per ulteriori informazioni, ecco il LINK.

Tahiti Tourisme

Tahiti Tourisme è l’Ente di Promozione Turistica de Le Isole di Tahiti e guida le attività di marketing, pubbliche relazioni, gli eventi e le iniziative per la formazione degli agenti di viaggio in tutto il mondo.

Con l’obiettivo primario di portare un numero crescente di visitatori ne Le Isole di Tahiti, l’Ente si avvale di una sede a Tahiti e 12 uffici internazionali per la promozione della destinazione in 18 mercati internazionali. Tahiti Tourisme si occupa, inoltre, della gestione dei centri di informazione turistica e organizza eventi locali per agevolare lo sviluppo del turismo domestico.

Potete anche visitare il sito internet www.tahititourisme.it e la pagina Facebook Tahiti Tourisme Italia, oppure scrivere una mail a italy@tahititourisme.it.

ALTRI ARTICOLI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img

Ultimi Articoli

spot_img