venerdì, Gennaio 21, 2022
7.7 C
Roma
spot_img
spot_img
HomeALTROMOTOCICLISMOBMW R 1250 RS, Sport Tourer da viaggio

BMW R 1250 RS, Sport Tourer da viaggio

BMW R 1250 RS, l'evoluzione del motore Boxer. La Sport Tourer di matrice teutonica acquista livelli di controllo, raffinatezza, accelerazione e prestazioni ancora più al top

BMW R 1250 RS, prestazioni ancora più elevate per trasformare una Sport Tourer in una motocicletta ideale per viaggiare e coprire lunghe distanze

BMW R 1250 RS, l’evoluzione del motore Boxer. La Sport Tourer di matrice teutonica acquista livelli di controllo, raffinatezza, accelerazione e prestazioni ancora più al top.

Propulsore per macinare chilometri e tecnologia raffinata

Il propulsore vanta una cilindrata di 1.254 cm3. Il rapporto tra alesaggio e corsa è di 102,5 a 76 mm. La potenza di 100 kW (136 CV) a 7.750 g/min, con una coppia massima di 143 Nm a 6.250 g/min. Con un aumento di cilindrata del 7%, il nuovo motore Boxer sprigiona una coppia superiore del 14% e il 9% di potenza in più rispetto al modello precedente. In pratica, il motore Boxer BMW più potente mai prodotto in serie.

Nuove dotazioni

La BMW R 1250 RS è equipaggiata di serie con due modalità di guida, Rain e Road. In aggiunta, controllo automatico della stabilità ASC (Automatic Stability Control). Ne conseguono una maggiore trazione e sicurezza di guida.

Anche l’assistente alla partenza Hill Start Control è ora montato di serie. Permette una partenza confortevole quando ci si trova in salita o discesa. In combinazione con il multi-controller BMW Motorrad, il pilota ha la possibilità di accedere in maniera immediata alle funzioni della moto e di connettività sul display.

Diverse modalità di guida

L’optional “Modalità di guida Pro” comprende la modalità di guida supplementare “Dynamic” e “Dynamic Pro” (configurabile dal pilota). Abbiamo poi il Controllo dinamico della trazione DTC (Dynamic Traction Control). Il DTC consente un’accelerazione ancora più efficiente e sicura, soprattutto a moto piegata.

L’ABS Pro offre ancora più sicurezza nella frenata, persino a moto inclinata. Il nuovo Assistente dinamico di frenata DBC (Dynamic Brake Control) garantisce una maggiore sicurezza nella frenata, anche in situazioni difficili. Impedendo un involontario azionamento dell’acceleratore.

Un intervento nella gestione motore riduce la coppia motrice durante la frenata. Per sfruttare la potenza frenante sulla ruota posteriore al meglio. La moto rimane stabile e lo spazio di arresto si accorcia.

ALTRI ARTICOLI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Articoli

spot_img