venerdì, Gennaio 21, 2022
7.7 C
Roma
spot_img
spot_img
HomeALTROMOTOCICLISMOBenelli TRK 800, il ruggito del "Leoncino" (e del Dragone)

Benelli TRK 800, il ruggito del “Leoncino” (e del Dragone)

Benelli presenta TRK 800, l’inedita proposta adventure della Casa pesarese, pensata per affrontare il viaggio, sia su asfalto che in off-road.

Ad Eicma, tante le novità, giorni di fibrillazione per il motociclismo e gli appassionati del settore. La TRK 800 di Benelli è tra le motociclette più attese ed ora proviamo a svelarvela

Una moto nata dal Centro Stile Benelli e sviluppata dal reparto R&D della Casa del Leoncino, a Pesaro, dove si trova il quartier generale ed il cuore pulsante dell’azienda. Una moto che arriva in occasione dei 110 anni di Benelli, rappresentando l’inizio di un nuovo capitolo della storia del marchio italiano.

Una moto che va ad ampliare la gamma TRK, affiancando la best-seller della Casa di Pesaro, la TRK 502 X, offrendo all’utente una nuova due ruote agile e maneggevole, dallo stile moderno e raffinato, con un propulsore da 754cc.

Benelli TRK 800, il design muscoloso che ha caratterizzato la 502 X

Il design di TRK 800 è affidato a linee fluide, sinuose e fortemente contemporanee, che si sposano con superfici eleganti e ricercate, quasi a voler enfatizzare il crescendo di emozioni che è capace di offrire questa due ruote, avventura dopo avventura.

Mantenendo il family feeling della gamma TRK, questa nuova adventure si evolve nello stile con l’intento di rendere iconici alcuni elementi presenti nella versione 500, come il frontale ed il parafango anteriore, che qui presentano forme più affusolate e dinamiche; i fanali a doppia arcata, che nella TRK 800 ritroviamo full led con DRL e la natura muscolosa della moto, che qui si esprime con una nuova proporzione dei volumi.

Il motore: bicilindrico, quattro tempi, raffreddato a liquido

Il motore è il bicilindrico quattro tempi, raffreddato a liquido, da 754 cc, proposto anche sulla Leoncino 800, con potenza di 76,2 CV (56 kW) a 8500 giri/min e coppia di 67 Nm (6,8 kgm) a 6500 giri/min, per garantire il massimo delle prestazioni e del divertimento in qualsiasi condizione.

La distribuzione è a doppio albero a camme in testa, 4 valvole per cilindro, doppio corpo farfallato da 43 millimetri di diametro.

Ciclistica, frizione e sospensioni

La frizione con asservimento di coppia e funzione antisaltellamento è in bagno d’olio, il cambio a 6 velocità. La ciclistica è affidata ad un telaio a traliccio in tubi con piastra in acciaio ad alta resistenza, pensato per garantire al pilota agilità e comfort, senza mai affaticarlo anche nei viaggi a lungo raggio.

L’ergonomia della moto è stata particolarmente curata, per ospitare agevolmente pilota e passeggero anche con la presenza di valigie laterali e top case, garantendo una posizione di guida confortevole ed intuitiva. La voglia di imitare le sorelle più blasonate è tanta.

Il reparto sospensioni è composto da una forcella upside-down Marzocchi con steli da 50 mm, regolabile in estensione, compressione e precarico molla, con un’escursione di 170 mm ed un forcellone in alluminio oscillante con monoammortizzatore centrale regolabile nel precarico molla e freno idraulico in estensione, con una escursione di 53 mm (171 mm alla ruota).

Altre peculiarità

Curata anche la protezione aerodinamica, grazie ad un ampio cupolino regolabile, ai paramani e ai deflettori, in grado di proteggere sia pilota che passeggero. Generosa la capacità del serbatoio di ben 21 litri.

Questa nuova due ruote presenta inoltre un cruscotto facile ed intuitivo, dotato di un display TFT a colori da 7’’ ad alta risoluzione.

Le prestazioni dell’impianto frenante Brembo sono garantite da un doppio disco anteriore semiflottante da 320 mm di diametro e pinza a quattro pistoncini e al disco posteriore da 260 mm di diametro, con pinza a singolo pistoncino.

I cerchi da 19’’ all’anteriore e da 17” al posteriore, in lega di alluminio, montano pneumatici 110/80-19 e 150/70-17. La Benelli TRK 800 sarà disponibile in tutte le concessionarie Benelli a partire dalla seconda metà del 2022. Il prezzo è in via di definizione.

A presto con altre attese novità dall’EICMA.

ALTRI ARTICOLI

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

spot_img
spot_img

Ultimi Articoli

spot_img